Un’ottima alternativa al tradizionale sapone da barba è l’ormai diffusissima Schiuma da Barba, molto più veloce e pratica da usare prima di procedere con la rasatura.

In commercio sono disponibili diverse versioni specifiche per i vari tipi di pelle, molte per evitare le dolorose irritazioni sono arricchite di estratti naturali, come l’aloe, l’argan o l’eucalipto, per offrire una maggiore azione idratante.

Lo scopo principale è quello di idratare i peli, rendendoli più morbidi e facili da tagliare, facilitare lo scorrimento del rasoio sulla pelle esercitando così una pressione minore.

La schiuma da barba inoltre agisce da lubrificante tra la pelle e la lama, creando una sorte di strato protettivo, per evitare tagli, irritazioni, arrossamenti ed eventuali eruzioni cutanee.

La scelta non è affatto semplice, molto naturalmente dipende dal parere personale, l’importante è che abbia una consistenza ricca e cremosa, che idrati senza provocare secchezza cutanea.

Come usare la schiuma da barba

La schiuma da barba offre numerosi vantaggi, è sempre pronta all’uso, l’uso di conservanti e coloranti è molto ridotto, infine durante la rasatura le zone da radere sono ben visibili.

Bastano pochi passaggi per avere un viso pulito e liscio:

  • Prepara il viso: per evitare irritazioni è buona norma lavarti con acqua calda e un buon esfoliante per rimuovere le cellule morte ed aprire i pori, infine tampona bene la pelle.
  • Applica un’abbondante dose di schiuma da barba su tutta la pelle e distribuiscila in maniera omogenea con piccoli gesti circolari, infine lasciala in posa per 1 o 2 minuti, vedrai come i peli saranno più inumiditi e soffici.
  • Inizia a raderti: se vuoi una rasatura perfetta e più profonda inizia a raderti subito dopo esserti lavato, quando la pelle è ancora umida ed i pori sono ancora ben aperti.
  • Tendi bene la pelle con una mano e con l’altra tieni il rasoio, potrai lavorare meglio anche nelle zone più difficili.
  • Segui il verso del pelo con movimenti leggeri, tenendo il rasoio verso il basso.
  • Il rasoio deve essere sempre pulito, quindi risciacqualo spesso sotto l’acqua corrente e dagli dei piccoli colpetti per liberarlo da eventuali residui di peli.
  • Risciacqua il viso con abbondante acqua fredda per chiudere i pori ed i possibili tagli.
  • Tampona bene ed applica un balsamo o un dopobarba senza alcol per idratare la pelle, l’alcol secca ed irrita molto il viso.

Un ultimo consiglio, evita il contropelo che smussa i peli e favorisce la ricrescita di quelli incarniti.



E tu, cosa ne pensi?

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi